Check Engine

FERRARI

Check Engine è qui per aiutarvi a orientarvi tra le decine di auto sportive che il costruttore italiano Ferrari offre o ha offerto dal 1947.
Vi invitiamo inoltre a scoprire una pagina di storia della Ferrari e della sua fabbrica di Maranello.

Découvrez les modèles Ferrari

MODELLI

http://www.autogaleria.hu -

250 Europa

1953 / 1954

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

GT
112

Motore

Dislocamento

Disposizione

V12
3.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

220 ch
8 s
195 km/h

CONSUMO

15 L/100kms

LUNGHEZZA

4450 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1650 cm

SERBATOIO

75 L

ALTEZZA

1250 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1150 kg
ferrari_250_europa_GT

250 Europa GT

1955 / 1956

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

GT
112

Motore

Dislocamento

Disposizione

V12
3.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

240 ch
7.8 s
210 km/h
La Ferrari 250 Europa è una versione da turismo della Ferrari 250 MM, inizialmente motorizzata con un V12 Lampredi, poi sostituito dal V12 Colombo comune a tutti i modelli Ferrari 250, e ribattezzata Ferrari 250 Europa GT. Furono prodotte 20 Ferrari 250 Europa e 44 Ferrari 250 Europa GT. Le differenze erano essenzialmente meccaniche: la 250 Europa era costruita su un telaio di 2.800 mm e montava un motore V12 Lampredi – l’unica Ferrari 250 non alimentata dal motore Colombo – mentre l’Europa GT era basata su un passo di 2.600 mm e montava il motore Colombo.

CONSUMO

16 L/100kms

LUNGHEZZA

4450 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1650 cm

SERBATOIO

95 L

ALTEZZA

1250 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1150 kg
ferrari_410 _superamerica

410 Superamerica

1956 / 1959

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

GT
126

Motore

Dislocamento

Disposizione

V12
5.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

360 ch
7.9 s
265 km/h
La Ferrari 410 Superamerica succede alla 375 America nella gamma delle GT a motore anteriore V12. Ispirata in gran parte alla 375, ma destinata più alle competizioni, la 410 Superamerica fu presentata per la prima volta a telaio nudo al Salone di Parigi del 1955. Prodotta in soli 34 esemplari, la 410 fu realizzata in 3 diverse serie con potenze che variavano da 340 CV a 360 CV e si rivolgeva principalmente a una facoltosa clientela americana.

CONSUMO

19.5 L/100kms

LUNGHEZZA

4700 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1690 cm

SERBATOIO

100 L

ALTEZZA

1360 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1250 kg
ferrari_250_GT_coupe _boano_ellena

250 GT Coupe Boano – Ellena

1957 / 1958

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

GT
128

Motore

Dislocamento

Disposizione

V12
3.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

240 ch
7.8 s
245 km/h
La Ferrari 250 GT Boano/Ellena fu prodotta a partire dal 1956 e divenne la seconda vettura da turismo della Ferrari dopo la 250 GT Europa. Simboleggiava il desiderio di Enzo Ferrari di produrre una versione “civile” della Berlinetta “Tour de France”. Fu inizialmente carrozzata dalla Carrozzeria Boano e poi dalla Carrozzeria Ellena. Queste diverse rivisitazioni furono accompagnate da alcune piccole modifiche, soprattutto estetiche, che portarono a una certa confusione tra i modelli di questa serie. In tutto sono stati prodotti solo 143 esemplari.

CONSUMO

15.5 L/100kms

LUNGHEZZA

4458 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1676 cm

SERBATOIO

100 L

ALTEZZA

1372 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1200 kg
ferrari_250_GT _cabriolet_sie

250 GT Cabriolet Sie I

1957 / 1959

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

GT
128

Motore

Dislocamento

Disposizione

V12
3.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

240 ch
7.1 s
240 km/h
La 250 GT Cabriolet Serie I è considerata oggi una delle più belle cabriolet realizzate dal team Ferrari/Pinin-Farina, anche se ne sarebbero seguite molte altre. La carrozzeria veniva prodotta in uno stabilimento dedicato, offrendo ai clienti un’ampia gamma di varianti esterne e interne. La produzione iniziò a metà del 1957 e terminò nel 1959 con la sostituzione del veicolo con una nuova cabriolet ancora più lussuosa, la “Serie II Cabriolet”. In questi due anni furono prodotti 40 veicoli. Si tratta quindi di una serie molto piccola!

CONSUMO

14 L/100kms

LUNGHEZZA

4430 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1980 cm

SERBATOIO

100 L

ALTEZZA

1130 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1295 kg
ferrari_250_GTE

250 GTE

1959 / 1963

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

GT
128

Motore

Dislocamento

Disposizione

V12
3.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

240 ch
7.8 s
230 km/h
Alla fine degli anni Cinquanta, la Ferrari si rese conto di dover aumentare la produzione per continuare il suo costoso programma di sport motoristici. Cercando di ampliare la propria clientela, Ferrari affidò ai suoi partner privilegiati la creazione di una GT a 4 posti basata sulla versione lunga del telaio della 250. Pininfarina creò un design superbo e le vetture furono assemblate alla Scaglietti. Pininfarina creò un design superbo e le vetture furono assemblate alla Scaglietti. La Ferrari 250 GT/E fu presentata in segreto alla 24 Ore di Le Mans del 1960. Per sostenere le sue ambizioni da GT, la vettura non fu iscritta alla gara, ma il prototipo fu utilizzato come veicolo di gestione della corsa. La GT/E fu presentata ufficialmente al Salone di Parigi dello stesso anno.

CONSUMO

14 L/100kms

LUNGHEZZA

4700 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1710 cm

SERBATOIO

100 L

ALTEZZA

1340 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1280 kg
ferrari_250_GT_California_Spyder_LWB

250 GT California Spyder LWB

1959 / 1960

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

GT
168

Motore

Dislocamento

Disposizione

V12
3.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

260 ch
6.5 s
260 km/h
La Ferrari 250 GT California, il cui nome strizzava l’occhio alla futura clientela californiana, fu rapidamente apprezzata dal mercato americano per le sue prestazioni da supercar, la tiratura limitata e le specifiche del modello, tra le altre ragioni. Presentata inizialmente come prototipo nel 1957, la produzione in serie iniziò nel secondo trimestre del 1958. Disegnata da Pinin Farina e carrozzata dalla Carrozzeria Scaglietti, è considerata una delle più belle Ferrari e una delle più belle cabriolet della storia dell’automobilismo.

CONSUMO

15.5 L/100kms

LUNGHEZZA

4200 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1720 cm

SERBATOIO

100 L

ALTEZZA

1370 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1050 kg
ferrari_400_superamerica

400 Superamerica

1960 / 1964

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

GT
163

Motore

Dislocamento

Disposizione

V12
4.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

340 ch
7.2 s
265 km/h
La famiglia Ferrari America o Superamerica (SA) nasce dal desiderio di Enzo Ferrari, nei primi anni Cinquanta, di sviluppare un modello specifico adatto al gusto americano per il lusso e la potenza. Queste Ferrari, inizialmente chiamate America e poi Superamerica, dovevano ricevere un trattamento speciale in termini di stile, disposizione degli interni, cilindrata e potenza. Ciascuna di queste prestigiose coupé veniva prodotta individualmente su ordinazione e si differenziava per molti dettagli.

CONSUMO

26 L/100kms

LUNGHEZZA

4305 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1676 cm

SERBATOIO

120 L

ALTEZZA

1308 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1250 kg
ferrari_400_superamerica_cabriolet

400 Superamerica Cabriolet

1960 / 1962

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

GT
163

Motore

Dislocamento

Disposizione

V12
4.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

340 ch
7.2 s
265 km/h
La Ferrari 400 Superamerica Serie I, prodotta dal 1959 al 1964, faceva parte della famiglia Superfast costruita tra il 1951 e il 1967 e faceva seguito alla 410 Superamerica Serie II prodotta dal 1957 al 1958. Queste vetture erano il risultato del desiderio di Enzo Ferrari di sviluppare, a partire dai primi anni Cinquanta, un modello specifico adatto al gusto americano per il lusso e la potenza. Magnificamente disegnate da Pinin Farina, queste “Ferrari dei re” sono le auto di Maranello più leggendarie e desiderate dell’epoca. La serie 400 Superamerica comprendeva anche 6 cabriolet disegnate da Pinin Farina dal 1960 al 1962.

CONSUMO

26 L/100kms

LUNGHEZZA

4305 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1676 cm

SERBATOIO

120 L

ALTEZZA

1308 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1250 kg
ferrari_250_GT_cabriolet_sie_II

250 GT Cabriolet Sie II

1960 /1962

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

GT
128

Motore

Dislocamento

Disposizione

V12
3.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

240 ch
7.1 s
240 km/h
Nel 1960, Pinin Farina trovò le linee della prima serie della 250 GT Cabriolet un po’ pesanti e decise di correggerle. Si ispirò all’ultima coupé Ferrari, la 250 GT Coupé Pinin Farina, che stava costruendo da poco più di un anno. Il parabrezza è ora più alto e meno inclinato e i finestrini laterali sono più grandi. Tra le circa 200 seconde serie prodotte, non è raro trovare differenze estetiche; ad esempio, alcune vetture presentano grandi prese d’aria cromate dietro i passaruota anteriori, mentre altre ne sono prive.

CONSUMO

14 L/100kms

LUNGHEZZA

4430 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1980 cm

SERBATOIO

100 L

ALTEZZA

1130 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1295 kg