Check Engine

MASERATI

Check Engine è qui per aiutarvi a orientarvi tra le decine di modelli sportivi che il costruttore italiano Maserati offre o ha offerto fin dal 1914.

Vi invitiamo inoltre a scoprire una pagina di storia della Maserati e dei suoi stabilimenti italiani di Modena.

Découvrez les modèles Maserati

MODELLI

maserati_3500_GT_touring

3500 GT Touring

1957 / 1964

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

auto sportiva
AM101

Motore

Dislocamento

Disposizione

3.5 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

220 ch
6.9 s
230 km/h
Il concetto di base della vettura, elaborato dal proprietario Adolfo Orsi e dal progettista Giulio Alfieri, era quello di una GT veloce, interessante da guidare ma anche comoda e pratica per l’uso quotidiano. Molti clienti famosi adottarono la 3500 GT, tra cui il Principe Ranieri III di Monaco, il tenore Giuseppe di Stefano, gli attori Alberto Sordi, Tony Curtis, Stewart Granger, Rock Hudson e Anthony Quinn. Franco Cornacchia – un pilota amatoriale che divenne rappresentante della Maserati a Milano – guidava regolarmente le 3500 GT tra Milano e Modena sull’Autostrada del Sole, stabilendo un record di percorrenza di 39 minuti su circa 160 km. A partire dal 1961, l’iniezione Lucas divenne disponibile come optional sulla Maserati 3500 GT, con il nome di 3500 GTi, che guadagnò 15 CV.

CONSUMO

14.0 L/100kms

LUNGHEZZA

4780 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1760 cm

SERBATOIO

75 L

ALTEZZA

1300 cm

VOLUME DI STIVALE

500 L

PESO

1440 kg
maserati_3500_GT_Spyder

3500 GT Spyder

1959 / 1964

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

auto sportiva
AM101

Motore

Dislocamento

Disposizione

V6
3.5 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

220 ch
6.9 s
230 km/h
Spyder divenne il nome ufficiale per i mercati esteri a partire dal 1961. Il carrozziere Alfredo Vignale di Torino si aggiudicò l’appalto per la produzione della versione cabriolet della prima vettura GT prodotta in serie dalla Maserati. Le linee della vettura – disegnate da Giovanni Michelotti – si differenziano da quelle della Touring coupé con una linea leggermente più spigolosa e muscolosa. Touring propose anche una versione accorciata della sua coupé, di cui furono realizzati solo tre esemplari, mentre Vignale assemblò diversi prototipi di pre-produzione che presentavano differenze nei dettagli prima di stabilire il design definitivo della produzione. In sei anni furono vendute circa 243 Spyder. A partire dal 1961, l’iniezione Lucas divenne disponibile come optional sulla Maserati 3500 GT, con il nome di 3500 GTi, che guadagnò 15 CV.

CONSUMO

14.0 L/100kms

LUNGHEZZA

4450 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1635 cm

SERBATOIO

75 L

ALTEZZA

1310 cm

VOLUME DI STIVALE

300 L

PESO

1482 kg
maserati_5000_GT_touring

5000 GT Touring

1959 / 1965

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

auto sportiva
AM103

Motore

Dislocamento

Disposizione

V8
4.9 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

325 ch
6.5 s
260 km/h
La nascita della 5000 GT Touring fu il risultato della collaborazione tra l’ingegnere Giulio Alfieri e lo Scià dell’Iran Reza Pahlavi. Lo Scià affidò alla Maserati il compito di produrre un’auto eccezionale. La 5000 GT era una versione “su misura” di altissimo livello della 3500 GT, dotata di un motore V8 che avrebbe beneficiato di miglioramenti nel 1960, tra cui un aumento della cilindrata a 340 CV.

CONSUMO

22.0 L/100kms

LUNGHEZZA

4760 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1700 cm

SERBATOIO

100 L

ALTEZZA

1320 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1652 kg
maserati_3500_GTI

Sebring 3500 GTI

1962 / 1968

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

auto sportiva
AM101

Motore

Dislocamento

Disposizione

3.5 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

235 ch
6.9 s
235 km/h
Negli anni Sessanta, la Maserati si mise in competizione con il costruttore britannico di auto di prestigio Aston Martin. La 3500 GT, nonostante l’innegabile successo commerciale, non riuscì a superare le Aston Martin DB, in particolare la DB4. Nel 1961, Vignale presentò una variante spendida della 3500 GT coupé, che entrò in produzione l’anno successivo insieme alla 3500 GT normale, con alcune piccole modifiche estetiche. Il telaio era simile a quello della 3500 GT spyder (2,5 metri di lunghezza). L’iniezione diretta di benzina Lucas era di serie. Più sportiva della 3500 GT, la Sebring fu progettata come una 2+2 posti occasionale con un unico sedile posteriore a panchina. Il motore aveva una potenza di 235 CV, che consentiva di raggiungere velocità superiori a 235 km/h. I freni a disco erano di serie, mentre il cambio automatico era opzionale.

CONSUMO

11.5 L/100kms

LUNGHEZZA

4470 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1665 cm

SERBATOIO

70 L

ALTEZZA

1300 cm

VOLUME DI STIVALE

350 L

PESO

1520 kg
maserati_mistral_3_7

Mistral 3.7

1963 / 1970

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

auto sportiva
AM109

Motore

Dislocamento

Disposizione

3.7 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

245 ch
6.4 s
255 km/h
La Maserati Mistral fu originariamente lanciata come coupé a 2 posti nel novembre 1963 al Salone dell’Automobile di Torino, insieme alla primissima Quattroporte. Battezzata semplicemente “2 Posti” (o addirittura “Berlina 2 Posti”, come la chiamava Road & Track ancora nel 1964), prese il nome di Mistral su suggerimento dell’importatore francese della Maserati, il colonnello John Simone. Mistral è il nome di un vento francese che soffia lungo la costa mediterranea, e da quel momento in poi le vetture sportive a 2 posti Maserati assunsero i nomi dei venti. Le coupé 2+2 mantennero i nomi dei circuiti, come era iniziato un anno prima con la Sebring.

CONSUMO

11.8 L/100kms

LUNGHEZZA

4500 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1675 cm

SERBATOIO

70 L

ALTEZZA

1300 cm

VOLUME DI STIVALE

PESO

1430 kg
maserati_quattroporte_I

Quattroporte I

1963 / 1966

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

Tourer
AM107

Motore

Dislocamento

Disposizione

V8
4.2 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

260 ch
8.0 s
230 km/h
La più veloce berlina a quattro porte degli anni Sessanta: la sua velocità massima variava da 210 a 230 km/h, a seconda del motore, del cambio e dello stile di guida. Il designer Pietro Frua si ispirò alla 5000 GT realizzata per l’Aga Khan due anni prima. La carrozzeria fu prodotta dalle Officine Vignale (772 in totale). La vettura aveva un telaio di nuova concezione, con un sottotelaio anteriore. Inizialmente, la vettura era dotata di sospensioni posteriori simili a quelle della DeDion, ma dal 1966 furono sostituite da un assale rigido. Il motore era un V8 di nuova concezione, con una capacità di 4,2 litri e una potenza di 260 CV (dal 1966 la vettura fu disponibile con un motore da 4,7 litri e una potenza di 290 CV), alimentato da quattro carburatori ad aspirazione naturale; l’accensione era semplice, il cambio era manuale a 5 rapporti o automatico a 3 rapporti.

CONSUMO

LUNGHEZZA

5000 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1720 cm

SERBATOIO

80 L

ALTEZZA

1360 cm

VOLUME DI STIVALE

700 L

PESO

1700 kg
maserati_mistral_spyder_3_5

Mistral Spyder 3.5

1964 / 1970

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

auto sportiva
AM109

Motore

Dislocamento

Disposizione

3.5 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

235 ch
6.6 s
245 km/h
Le linee estremamente eleganti della Mistral sono state ulteriormente esaltate nella versione cabriolet. Come per la coupé, il design è opera di Giovanni Michelotti e Vignale è il carrozziere. La vettura veniva offerta con il motore da 3,5 litri della 3500 GT o con il 3,7 litri della stessa vettura, a cui qualche anno dopo si aggiunse una versione da 4 litri. Come per la coupé, durante il primo anno di produzione la vettura era ancora conosciuta semplicemente come spyder “2 Posti”, prima che venisse adottato il nome più poetico di Mistral. Anche con il motore da 3,5 litri, le prestazioni erano molto più che poetiche, con 235 CV disponibili sotto il cofano. La carrozzeria delle Mistral convertibili era prevalentemente in acciaio, con il cofano, le portiere e il cofano del bagagliaio in lega. Un rarissimo tetto rigido opzionale fu progettato per la vettura e anch’esso realizzato in lega leggera.

CONSUMO

11.5 L/100kms

LUNGHEZZA

4500 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1670 cm

SERBATOIO

70 L

ALTEZZA

1300 cm

VOLUME DI STIVALE

/ L

PESO

1430 kg
maserati_mistral_spyder_3_7

Mistral Spyder 3.7

1964 / 1970

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

auto sportiva
AM109

Motore

Dislocamento

Disposizione

3.7 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

245 ch
6.4 s
255 km/h
Già disponibile nelle versioni coupé e Sebring, il modello 3.7 divenne una scelta leggermente meno attraente dopo il 1966, quando fu lanciata la nuova versione da 4 litri. Tuttavia, più della metà delle Mistral Spyder assemblate erano dotate del motore da 3,7 litri. Il cambio automatico era disponibile sia per la versione da 3,7 che per quella da 4,0 litri.

CONSUMO

11.8 L/100kms

LUNGHEZZA

4500 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1675 cm

SERBATOIO

70 L

ALTEZZA

1300 cm

VOLUME DI STIVALE

PESO

1430 kg
maserati_serbing_3700_GTI

Sebring 3700 GTI

1965 / 1968

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

auto sportiva
AM101

Motore

Dislocamento

Disposizione

3.7 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

245 ch
6.7 s
240 km/h
La Sebring Serie II non tarda ad arrivare: il motore da 3,7 litri utilizzato per la prima volta sulla Mistral è ora disponibile sulla Sebring, insieme alla versione da 4 litri. La potenza passa da 235 a 245 CV. Dal punto di vista stilistico, le modifiche includevano un frontale ridisegnato con alloggiamento cromato della doppia piastra dei fari, un nuovo cofano e le feritoie laterali erano ora posizionate più in alto sui parafanghi anteriori. Le ruote a raggi erano ancora disponibili su richiesta. Furono assemblate 245 Sebring della seconda serie.

CONSUMO

11.8 L/100kms

LUNGHEZZA

4470 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1665 cm

SERBATOIO

70 L

ALTEZZA

1300 cm

VOLUME DI STIVALE

350 L

PESO

1520 kg
maserati_mistral_4_0

Mistral 4.0

1966 / 1970

Tipo di veicolo

Tipo di motore

Tipo di cambio

auto sportiva
AM109

Motore

Dislocamento

Disposizione

4.0 L
frontale

Potere

0-100

Massima velocità

265 ch
6.2 s
255 km/h
Presentato al Salone dell’Automobile di Ginevra, il Mistral 4.0 è l’ultima evoluzione della dinastia di motori a 6 cilindri in linea iniziata con la 3500 GT e prima ancora con la serie A6, o addirittura con la 6CM Grand Prix dell’anteguerra. La velocità record fu di 255 km/h, indubbiamente favorita dal peso ridotto e dalla carrozzeria aerodinamica della vettura. Le prese d’aria laterali cromate ornano i parafanghi anteriori della vettura. Verso la fine della produzione, erano disponibili a richiesta cerchi in lega con lo stesso design di quelli della Ghibli. Una delle 828 coupé assemblate nel corso della produzione fu riservata a Sir Peter Ustinov.

CONSUMO

11.9 L/100kms

LUNGHEZZA

4500 cm

TRASMISSIONE

trazione posteriore

LARGHEZZA

1675 cm

SERBATOIO

70 L

ALTEZZA

1300 cm

VOLUME DI STIVALE

PESO

1430 kg